Mostre e rassegne di pittura nella Granda

Un percorso “guidato” dal critico d’arte de La Fedeltà - il prof. Carlo Morra - tra le rassegne presenti nel Cuneese nel mese di agosto

A Saluzzo fino al 28 settembre la mostra “Carlo Sismonda: la luce nel sacro”, alla Castiglia; una ricerca intensa sfociata nella “Sacra conversazione”, conservata nei Musei Vaticani dal 2002. Ma soltanto la domenica e nei giorni festivi dalle 15 alle 19.

A Bossolasco, visitabile il sabato e festivi nel pomeriggio, fino a domenica 7 settembre, una interessante collettiva, sistemata in nove sedi diverse. La mostra ospita le opere di ben 34 artisti, quasi tutti piemontesi - molti i cuneesi; tra questi la scultrice fossanese Marina Pepino. “Le occasioni di incontrare la creatività di Marina Pepino sono state numerose: da ultimo ad Alba, poi a Pinerolo e a Cervo. Mi è però rimasta profondamente in mente una rassegna fossanese di molti anni addietro a Fossano, alla chiesa del Gonfalone, senza dimenticare che è suo il “monumento alla lavandaia” collocato presso il lavatoio di San Giuseppe sul Naviglio. In questa collettiva presenta un piccolo gruppo di opere che mi hanno molto impressionato e mi hanno confermato la sua bravura e validità espressiva”.

A Demonte, inaugurata il 18 luglio e aperta tutti i festivi fino al 5 ottobre, non perdetevi la rassegna “Un amore esclusivo: la montagna di Lalla Romano”.

A Chiusa Pesio, fino al 31 agosto, tutti i giorni dalle 10 alle 12 si può vedere la personale di Gianni Vigna, mentre a Cherasco, fino al 31 agosto, dal mercoledì alla domenica la grande personale di Claudio Vigna. A Mondovì nella chiesa di Santo Stefano, fino all’8 settembre, le ceramiche di “Nes Lerpa - il vichingo dei colori”. Nel frattempo, dal 13 al 18 agosto, si svolgerà la 46ª mostra dell’Artigianato che inserisce anche alcune mostre d’arte.

A Cuneo fino al 31 agosto le varie manifestazioni di “Zooart” ai giardini Fresia.