Quote latte: arrivano le cartelle di riscossione delle multe arretrate

Il Governo punta a recuperare 400 milioni di € di multe già pagate dall’Italia all’Unione europea; Agea sta inviando le cartelle agli splafonatori irriducibili

Partono a gennaio le cartelle per il pagamento delle multe delle quote latte. Agea, come ha annunciato il ministro Martina a margine della conferenza su Expo, ha predisposto 1.455 cartelle per un importo di circa 422 milioni di euro, cifra che lo Stato italiano ha già pagato all’Europa e che ora intende recuperare dagli splafonatori irriducibili.

 

Il servizio sul numero de La Fedeltà di mercoledì 24 dicembre