Concerto e lezione di flauto ai Battuti bianchi

La chiesa ospita studenti della Media e della Fondazione Fossano musica con i “Joueurs de Flûte”

Un doppio concerto e un momento didattico, con al centro un unico strumento, il flauto. È questa la nuova iniziativa della Fondazione Fossano musica che, insieme con l’associazione “Joueurs de Flûte” e la Fondazione Cassa di risparmio di Fossano, dà appuntamento alle 20,30 di domenica 12 aprile, nella chiesa dei Battuti bianchi.

I primi a salire sul palco saranno gli studenti dell’Indirizzo musicale della scuola media fossanese e gli allievi del corso tenuto dalla docente Mariangela Biscia alla Fondazione Fossano musica.

Dopo le note verranno le parole. Più precisamente, quelle di Alessandro Molinaro, che proporrà una riflessione sull’uso del flauto traverso e sui relativi metodi di insegnamento. Sarà, per lui, l’occasione di presentare la sua ultima pubblicazione - il volume “16 piccoli studi da concerto per flauto”, stampato da Eufonia - che affronta proprio questo argomento.

La serata si concluderà con l’esibizione di uno fra i più noti ed apprezzati gruppi del panorama flautistico nazionale, che ha partecipato con successo ad importanti festival in Italia e all’estero: si tratta dei “Joueurs de Flûte”, ensemble che - nato nel 1997 per volontà della stessa Mariangela Biscia, cui è affidata tuttora la direzione artistica - oggi è costituito da solisti che collaborano con importanti orchestre di tutto il Paese. Spiegano dalla Fondazione Fossano musica: “L’originalità della formazione, che comprende l’intera famiglia dei flauti - ottavini, flauti in do e in mi bemolle, flauto d’amore, contralti, bassi, contrabbasso e subcontrabbasso -, consente una inusuale e vasta disponibilità timbrica, caratteristica quasi unica nel genere, tanto che molti compositori hanno scritto e tuttora scrivono appositamente per i «Joueurs», contribuendo così all’ ampliamento del repertorio per orchestre di flauti”.

L’ingresso è libero.