L’Asl Cn1 riduce i giorni di raccolta sangue in estate

Il Centro di Fossano verrà chiuso venerdì 31 luglio, lunedì 3 agosto, mercoledì 12 agosto, venerdì 14 agosto; la sezione fossanese dell’Avis protesta: “È il periodo in cui ci chiedete di assicurare maggiori donazioni”

Con l’arrivo dell’estate si intensificano gli appelli alla donazione di sangue mentre le Asl, proprio nei mesi estivi, riducono i giorni di raccolta per carenza di personale (i medici che effettuano i prelievi devono andare in ferie e non sono previsti sostituti).
La contraddizione, da tempo denunciata dal presidente della sezione fossanese Avis Giorgio Sanmorì, si ripete anche quest’anno. A metà giugno, mentre il Centro servizi Società solidale diffondeva l’invito a donare il sangue prima di partire per le vacanze, alla sezione fossanese dell’Avis giungeva la lettera dell’Asl in cui si segnalava che, “a causa della carenza del personale medico, la sede di Fossano verrà chiusa venerdì 31 luglio, lunedì 3 agosto, mercoledì 12 agosto, venerdì 14 agosto”. Il presidente della sezione Avis fossanese ha prontamente segnalato il disguido al presidente provinciale e regionale Giorgio Groppo che ha chiesto la convoazione dell’apposita commissione. L’Asl si è scusata per il disguido dovuto a un “difetto di comunicazione” ma la riduzione dei giorni di apertura è rimasta.

L'articolo completo su La Fedeltà di mercoledì 8 luglio