Crf-H1-M-728x90 OK

Cassonetti “top secret” a Genola per contrastare il turismo dei rifiuti

L’iniziativa del Comune studiata con i commercianti

Per contrastare  l’abbandono abusivo dei rifiuti il Comune di Genola ha trovato una nuova sistemazione dei cassonetti ancora presenti nell’area commerciale (in centro da anni è stata adottata la raccolta “porta a porta”). 

La curiosità è che tale location è tenuta “top secret”. A conoscerla sono solo commercianti, esercenti e imprenditori che fruiscono del servizio di conferimento dei rifiuti. In alcuni casi i cassonetti non sono più localizzati in spazi pubblici, ma in zone private lontane dalla portata del “turismo dei rifiuti”. “In alcune zone commerciali - spiega il sindaco Stefano Biondi - eravamo arrivati a livelli intollerabili di inciviltà. I residenti ci hanno riferito che spesso alla domenica mattina si fermavano automobili da cui si scaricava di tutto. Con questa iniziativa, decisa dopo un confronto con i commercianti, i rifiuti non possono più essere abbandonati”.

È stata adottata anche una strategia per “educare” i cittadini di Genola a una corretta raccolta “porta a porta” . Spesso i sacchetti raccolti vengono ispezionati e nel caso si riscontrino anomalie nel conferimento il responsabile viene contattato - non per essere multato -, ma istruito sulla differenziazione dei rifiuti. “Prima di punire - aggiunge il sindaco - è nostro compito informare ed educare. Quello che vogliamo è formare cittadini responsabili e attenti anche a segnalarci casi di abbandoni abusivi”.

      

Dimar La Fedeltà istituzionale 728x90