Crf-H1-M-728x90 OK

Fermato con coltello e arnesi da scasso sull’auto

Un pregiudicato, ad Alba - Controlli dei Carabinieri in tutta la Granda: molte patenti ritirate per abuso di alcool

Undici patenti ritirate in sole 48 ore, per abuso di alcool. È il bilancio dei controlli che i Carabinieri hanno effettuato nei giorni scorsi, su tutto il territorio della Granda.

Al Alba, un 30enne macedone, disoccupato e pregiudicato, è stato fermato al volante di una Fiat Bravo che guidava senza aver mai conseguito la patente e in evidente stato di alterazione psicofisica; a bordo aveva un grosso bastone, un coltello e numerosi arnesi “atti allo scasso” per i quali non ha saputo fornire spiegazioni, oltre ad un flacone di metadone. Sempre nella Capitale delle Langhe, tre patenti sono state ritirate per abuso di alcool; controlli nelle aree frequentate da giovani hanno portato alla segnalazione alla Prefettura di cinque studenti fra i 17 ed i 21 anni che erano in possesso di alcune dosi di hashish e marijuana (“per uso personale”, hanno dichiarato i ragazzi ai militari).

A Bra è stata sequestrata la patente a due automobilisti per abuso di alcool; fra di essi un commerciante 40enne del luogo, a cui è stata sequestrata anche l’auto, perché guidava con un tasso di alcolemia pari a 2,43%, quasi cinque volte oltre i limiti di legge.

Due patenti ritirate a Fossano, sempre per abuso di alcool; in un caso è scattato anche il sequestro dell’auto.

Ha perso la patente anche un operaio di Savigliano, che aveva alzato troppo il gomito.

A Cuneo, infine, sono tre gli automobilisti cui è stata sequestrata la patente, sempre per abuso di alcool; ad uno di loro, cui è stato misurato un tasso alcolemico superiore all’1,5%, è stata sequestrata anche l’auto.