Crf-H1-M-728x90 OK

“Folle d’oro”, in arrivo la settima edizione

Il 15 settembre la presentazione del premio teatrale con padre Filip - Attese cinque compagnie da tutta Italia

L’estate sta finendo… Il cartellone delle manifestazioni cittadine inizia a trasferirsi dall’aperto al chiuso, e uno degli appuntamenti che da sette anni a questa parte ci accompagna è il premio teatrale nazionale “Folle d’oro”, organizzato dalla compagnia non professionistica di teatro “La corte dei folli” in collaborazione col Comune di Fossano, Fondazione Crf e Mibact e dedicato alla memoria di “Giovanni Mellano”. Cinque spettacoli dal 29 settembre al 27 ottobre nella sala Aldo Nicolaj del teatro I Portici (via Roma, 74). 

Presentazione: 15 settembre ai Battuti Bianchi
Ci sarà padre Filip (al secolo Pippo Bessone) a divertire gli astanti durante la serata di presentazione del premio, e delle iniziative collegate, martedì 15 settembre alle 21 presso il piccolo teatro dei Battuti Bianchi (largo Camilla Bonardi). Sono tutti invitati liberamente, pregando però - spiega l’organizzazione - di dare conferma della propria presenza al numero 335.7540528 oppure tramite mail: cdf@lacortedeifolli.it, vista la scarsa capienza della sala. Ad allietare la serata anche gli interventi musicali di Cristina Viglietta (voce), Lino Grasso (fisarmonica) e Mariano Gallizio (chitarra).

Tante le novità…
Il “Folle” si fa in quattro: Folle d’artista, Folle d’autore, Folle d’argento e Folle d’oro. Andiamo per ordine. 
Il Folle d’artista, dedicato alla memoria di Pippo Ravera, è un premio nazionale per le migliori locandine di spettacoli teatrali. Sono oltre 100 i lavori già iscritti che andranno a formare la rosa delle 30 locandine finaliste esposte nel mese di novembre ai Battuti Bianchi e dalle quali la giuria selezionerà le 3 opere vincitrici. 
Il Folle d’autore, dedicato alla memoria di Aldo Nicolaj, è invece un riconoscimento alla drammaturgia, cioè ai migliori testi teatrali. Sono 39 i lavori iscritti, dai quali sono già stati selezionati i 3 finalisti, in ordine alfabetico: Oltre il confine di Fabio Pisano (Napoli), Sala d’aspetto di Marco Balma (La Spezia) e X di Valeria Banchero (Genova). Il 13 novembre alle 21 verranno messi in scena, dalla Corte dei folli, ai Battuti Bianchi e premiati, decretando così il vincitore. 
Confermato, poi, come l’anno scorso il premio teatrale Folle d’argento a Genola, da febbraio 2016. Ma ci sarà occasione per riparlarne.

Che Folle d’oro sarà?
Cinque spettacoli, di compagnie non professionistiche, selezionati da tutta Italia, dalla Corte dei folli, che concorreranno ai premi della giuria: miglior spettacolo, regia, attrice e attore - protagonista e non - e miglior allestimento. Ci sarà il Premio giovani, allo spettacolo e all’interprete (decretato da una giuria di under 25). E ci sarà il premio del pubblico. Giornata di premiazione il 15 novembre ai Battuti Bianchi, dove sarà consegnato anche il premio “Aldo Nicolaj” ad un artista fossanese: quest’anno spetterà al ballerino internazionale Raffaele Morra. Intanto la “gara” comincerà martedì 29 settembre con L’arte della commedia, testo di Eduardo De Filippo, della Compagnia dell’eclissi di Salerno. Il 6 ottobre toccherà a Mato de guera, per ricordare il centenario della Grande guerra, de Il satiro teatro da Vadelago, Treviso. Dopo i premi vinti nel 2013 con Tango, il 13 ottobre torneranno a Fossano Gli amici di Jachy da Genova col loro nuovo spettacolo, Controtempo. Il 20 ottobre sarà la volta dello spettacolo, un po’ surreale e venato di humor yiddish, Oh Dio mio!, dei Claet da Ancona. Chiuderà, il 27 ottobre, una pièce che preannuncia essere un vero pugno nello stomaco: L’ultima vittoria de I cattivi di cuore da Imperia. 
“Ricordiamo che quest’anno l’inizio delle rappresentazioni è fissato alle 20,45 - precisa Pinuccio Bellone -, e vogliamo già ringraziare le aziende del territorio per aver ‘adottato uno spettacolo’ e i negozi e gli esercenti per aver ‘adottato uno spettatore’. Ringraziamo l’architetto Perucca per il progetto la «Pulce nell’orecchio» e gli Istituti scolastici e FossanoOpen per il progetto «Giovani a teatro»”
Iniziative, quest’ultime, che approfondiremo nei prossimi numeri del settimanale.

Bisogna affrettarsi per trovare posto
È possibile acquistare i singoli biglietti, oppure abbonarsi alle 5 serate, presso la biglietteria (casetta di legno) allestita, grazie alla Pro loco, a lato del sagrato del Duomo. Dal lunedì al venerdì dalle 18 alle 19,30 e il sabato dalle 11 alle 12,30. Sono previste riduzioni per gli abbonati a La Fedeltà (singolo 8; abbonamento 25 euro) e prezzi speciali per gli under 25 (5;15 euro). In pochi giorni oltre 270 posti sono già stati assegnati (la sala ne contiene circa 350); un vero record. Per informazioni: 333.4336048 oppure www.lacortedeifolli.org.