Crf-H1-M-728x90 OK

Il debutto del baby kiwi

Prodotto esclusivamente nel Saluzzese-Saviglianese e distribuito in tutta Italia da Orotfuit, ha grandi potenzialità di espansione

Sui banchi frutta dei supermercati sono comparsi nuovi frutti dalla forma simile a olive di grandi dimensioni. Sono i baby kiwi, a cui è stato dato il nome di “Nergi” per l’assonanza che questo nome ha con «energia», visto che questo nuovo frutto è un prodotto multivitaminico, un vero e proprio concentrato di energia. 

L’esordio sul mercato italiano del Nergi è stato salutato da un week-end ricco di iniziative promosso da Ortofruit Italia di Saluzzo, l’Organizzazione di produttori che ha l’esclusiva della commercializzazione in Italia. Una

 v

entina tra food blogger, story-teller e giornalisti provenienti da tutta Italia hanno vsitato le aziende agricole del Saluzzes

e-Saviglianese che si sono lanciate in questa nuova avventura, pranzando in frutteto con un menù a base di Nergi, cucinato in tutte le salse. Luciano Mondino, titolare di un’azienda storica di Cavallotta di Savigliano, rispondendo ai giornalisti che gli domandavano perché abbia deciso di realizzare un impianto di Nergi, ha risposto: “Per me è stato amore a prima vista”. Mondino  ha messo su una piantagione di Nergy (che produrrà fra tre anni) sostituendo un impianto di kiwi giallo (una rarità dalle nostre parti) distrutto dal cancro dell’actinidia.