Crf-H1-M-728x90 OK

Silvia Codispoti di Villafalletto a “La vita in diretta”

Ha portato la sua testimonianza di persona affetta dalla Sla

Silvia Codispoti e papà Pino mercoledì pomeriggio hanno partecipato a “La vita in diretta” , la trasmissione di Rai1 condotta da Cristina Parodi e Marco Liorni. 

Quattro minuti per condividere con il grande pubblico il coraggio, i sogni, le ansie che Silvia vive e fronteggia da quando, 12 anni fa, le fu diagnosticata la sclerosi laterale amiotrofica.

Quattro minuti non sono nulla, ma  diventano intensi e toccano il cuore di tutti quando a parlare sono persone autentiche come Silvia e Pino.    

L’emozione era fortissima - racconta Silvia -. Non è facile raccontarsi in pubblico, ma in studio mi sono sentita come nel salotto di casa. C’eravamo io, papà e Cristina Parodi. Peccato il poco tempo. Avrei voluto dire di più per esprimere che con la Sla si può vivere grazie al sostegno di tante persone che ogni giorno mi aiutano a superare le difficoltà permettendomi di continuare a fare le cose di sempre. Grazie al progresso lento della mia malattia oggi continuo a lavorare, viaggio, ho tanti amici. Certo mamma ha due case da accudire e papà si organizza in funzione delle esigenze dei figli, ma posso dire che con la Sla si può vivere”. 

Se Silvia ha conquistato il pubblico per la forza, il coraggio e la determinazione, papà Pino ha strappato l’applauso per la sua dolcezza: “Abbraccio mia figlia quattro cinque volte al giorno, ogni volta che la alzo è un abbraccio”.

Articolo su La Fedeltà in edicola mercoledì 23 settembre