35 anni al Ferrante Aporti: don Ricca si racconta a Centallo

Presenterà a Centallo il suo libro “Il cortile dietro le sbarre”  

Dal 1979 è cappellano al carcere minorile di Torino. Si chiama don Domenico Ricca (don Mecu), è sacerdote salesiano ed è originario delle nostre zone. Lunedì 26 ottobre tornerà a Centallo per riabbracciare i suoi familiari e per presentare “Il cortile dietro le sbarre: il mio oratorio al Ferrante Aporti”, il libro-intervista nel quale ripercorre la sua esperienza 35ennale. 

Servizio su "La Fedeltà" di mercoledì 21 ottobre