Crf-H1-M-728x90 OK

Fossano, 20enne ruba vestito da uomo

Una coppia denunciata per aver sottratto generi alimentari - Furti analoghi in tutta la Granda

Acciuffati i responsabili di due furti compiuti nei giorni scorsi a Fossano. I Carabinieri hanno denunciato un 20enne pregiudicato macedone che, dopo aver rotto il dispositivo antitaccheggio, era riuscito ad impossessarsi di un abito da uomo esposto in un negozio d’abbigliamento; il titolare ha subito avvisato i Carabinieri, che hanno catturato il giovane poco lontano dal negozio e recuperato la refurtiva. Sempre nella città degli Acaja, è scattata la denuncia, da parte dei Carabinieri, per una coppia di sinti pregiudicati residenti a Magliano Alpi: i due, marito e moglie sessantenni, avevano rubato generi alimentarti in un supermercato nascondendoli sotto i vestiti.

Altri interventi contro i furti in esercizi commerciali sono stati compiuti in numerose città della Granda, sempre nei giorni scorsi. A Cuneo, una coppia di studenti 15enni - lui di Cuneo e lei di Torino - è stata bloccata per il furto di alcuni abiti. In un supermercato di Bra, un 40enne macedone, pregiudicato, aveva nascosto insaccati e formaggi sotto i vestiti per rubarli. A Borgo San Dalmazzo, un 50enne e un 60enne sono stati fermati, rispettivamente in un negozio e in un ipermercato, per aver sottratto generi alimentari. A Mondovì, un 20enne del luogo, pregiudicato, ha cercato di portare via da un negozio di abbigliamento camicie e pantaloni. A Saluzzo, una pregiudicata 60ennne di Torino, dopo essere entrata in un negozio di fiori e piante, è riuscita ad impossessarsi del portafogli della titolare.