Crf-H1-M-728x90 OK

Padre Silvio Gullino, 50 anni di vita missionaria

Da dieci in Costa d’Avorio, la sua missione comprende una quarantina di comunità cristiane; i laici si fanno carico della celebrazione della Parola e delle preghiere comunitarie

Cinquant’anni di vita missionaria di cui dieci in Costa d’Avorio:  a fine settembre padre Silvio Gullino è tornato eccezionalmente in Italia per un corso di formazione a Roma; così ha potuto festeggiare con i suoi famigliari (i fratelli che vivono alla Cascina Gallerie Grosse di San Lorenzo e quelli che vivono alla Cavallotta di Savigliano) il mezzo secolo di vita sacerdotale. Ne abbiamo approfittato per farci raccontare il progetto per il quale quest’anno si è impegnata la Caritas diocesana in occasione della Quaresima di Fraternità. Quattro mila euro sono stati consegnati a padre Silvio per il progetto di un dormitorio per i catechisti che devono fermarsi alla missione per le giornate di formazione. Padre Silvio e un suo confratello, infatti, devono seguire una quarantina di comunità; non potendo seguirle direttamente se ne fanno carico i laici; la missione provvede alla loro formazione.

 

L’intervista completa a padre Silvio si trova su La Fedeltà di mercoledì 28 ottobre