No al cancro della corruzione e dello sfruttamento

Non c'è fede senza rischio: non rimanete chiusi nell'indifferenza, non temete la fatica del cammino e uscite per condividere la gioia dell'incontro con il Signore. Appena giunto a Prato, nella mattinata del 10 novembre, Papa Francesco si è recato nella cattedrale, per venerare la reliquia della "Sacra Cintola" della Madonna, e incontrare poi i fedeli. Ai rappresentanti della comunità ecclesiale, civile, imprenditoriale e operaia della città, il Pontefice ha ricordato che "di fronte alle trasformazioni spesso vorticose di questi ultimi anni, c’è il pericolo di subire il turbine degli eventi, perdendo il coraggio di cercare la rotta".