Azione cattolica, è l’ora dell’adesione

La festa coincide quest’anno con l’apertura del Giubileo straordinario. “Ci sta a cuore!” è lo slogan scelto per la “campagna adesioni" 2016

La festa dell’adesione all’Azione cattolica - che tradizionalmente cade l’8 dicembre - coincide quest’anno con l’apertura dell’Anno Santo della Misericordia. “Tutti gli aderenti all’Ac (bambini, giovani, adulti) sono chiamati a rinnovare la propria scelta di appartenere a Cristo e alla Chiesa attraverso l’associazione, affinché questa festa dell’adesione rappresenti per ciascuno di noi un momento per sperimentare l’amore di Dio e rispondere con gioia alla sua chiamata a servire la Chiesa nel mondo di oggi”, si legge in una nota della presidenza nazionale. “Vogliamo - sottolinea l’Azione cattolica - che la festa dell’adesione sia vissuta nelle nostre comunità parrocchiali e diocesane, affidando a Maria i nostri gruppi e tutti i nostri soci e simpatizzanti che ogni giorno testimoniano la bellezza di essere toccati dall’amore misericordioso del Signore”.

Il mese di dicembre è infatti il tempo in cui si è chiamati a confermare l’adesione all’Ac, associazione radicata nelle parrocchie e che in particolare è nota a molti nella nostra diocesi per la Casalpina di Acceglio. Perché dunque aderire all’Ac che rimane la più grande associazione cattolico-laicale in Italia e anche nelle nostre terre? “La tessera - si legge nell’ultimo numero de “La circolare”, foglio di collegamento dell’Ac fossanese - serve ad indicarci l’appartenenza ad una grande famiglia, serve a sostentarla e consentirle di continuare a camminare sulle proprie gambe. La tessera Ac è il nostro sì, che oggi scegliamo di dire alla nostra associazione, è il nostro sì all’Acr, ai giovani, alle famiglie, ai campi estivi di Acceglio e alle tante iniziative che ogni anno ci vengono proposte”. Informazioni presso Ac Fossano tel. 0172.635989.