Centallo piange l’ex sindaco Michele Angelo Sacchetto

È mancato a 81 anni. Imprenditore agricolo, fu promotore del Catac Centallo e della Sagra del fagiolo

Sabato sera, intorno alle 22, è mancato al Carle Michele Angelo Sacchetto. Classe 1934, era stato sindaco di Centallo nel 1994, militante della Dc, esponente di primo piano dell’Asprofrut e della Coldiretti provinciale. Un impegno civile che gli meritò l’onorificenza di Cavaliere della Repubblica nel 1999. E che gli vale la stima e il ricordo affettuoso di una comunità - quella centallese - a cui ha dato molto. Entrò in Consiglio comunale con il sindaco Antonio Sereno, nel 1975. Per 14 anni fu assessore all’Agricoltura, poi vice-sindaco. Tenace, determinato, animato da una grande volontà di fare, fu promotore del Catac di Centallo, nato nel 1977 grazie al suo impulso, e fondatore della Sagra del fagiolo. Per dieci anni ricoprì l’incarico di presidente del Consorzio del mercato ortofrutticolo.

Articolo completo su "La Fedeltà" di mercoledì 27 gennaio