Gesù non ci invita ad essere sicari, ma ci chiama discepoli

Sugli spalti con colori ed esperienze diversi, ma nel cuore la stessa squadra, quella di Gesù Cristo. Lo stadio Morelos y Pavon non aveva mai visto un tifo così: centinaia di giovani hanno accolto Papa Francesco con un entusiasmo esuberante, una vitalità e un'allegria contagiose. I balli, i cori e i canti hanno preceduto le testimonianze dei ragazzi messicani, tra difficoltà e sogni.