Morìa di pesci nel canale Tavolera

Lo sversamento all’alba di giovedì 24 marzo. Le indagini sono tuttora in corso

Uno sversamento incontrollato di liquami, probabilmente di origine suina, ha interessato il canale Tavolera, nella prima mattinata di giovedì 24 marzo, facendo strage della fauna ittica che popolava il corso d’acqua nel tratto di Maddalene, tra Centallo e Fossano. L’inquinamento è stato di ingenti proporzioni. Lo sversamento - secondo una prima ricostruzione - è durato almeno un paio d’ore e l’onda inquinante non ha dato scampo a nessuna delle specie animali presenti.

Articolo completo su "La Fedeltà" di mercoledì 6 aprile