Comunale in sintetico, niente ricorso

Si riparte da capo con una procedura negoziata: i lavori slittano a fine estate

L’Amministrazione Sordella non farà ricorso al Consiglio di Stato contro la sentenza del Tar che ha annullato la gara per l’assegnazione dei lavori di rifacimento in erba sintetica del campo comunale. Ripartirà da capo con una nuova procedura di aggiudicazione. Questa volta, però, cambierà il criterio di scelta: non sarà più, infatti, quello dell’offerta economicamente più vantaggiosa, ma del massimo ribasso. Sui tempi dell’intervento, l’assessore Vincenzo Paglialonga è quanto mai prudente. “Con le sorprese che abbiamo avuto, prima di dare date certe è meglio farsi il segno della croce”. 

Servizio su "La Fedeltà" di mercoledì 13 aprile