“Non attraversate i binari”, una giornata di controlli nelle stazioni ferroviarie

Agenti anche a Fossano, per evitare i "comportamenti causa di investimenti mortali"

Una giornata di controlli straordinari "mirati alla prevenzione di tutte le condotte che rappresentano un rischio per l’incolumità dei viaggiatori in ambito ferroviario", soprattutto "l’attraversamento dei binari, che rimane una delle insidie principali per chiunque si muova in stazione". Li ha effettuati, su scala nazionale, la Polizia ferroviaria, lo scorso 11 agosto. A Fossano erano presenti gli agenti della Polfer di Cuneo.

"L’attività - si legge in una nota della Polizia - si è concentrata principalmente sulla prevenzione, con l’intento di scoraggiare tutte quelle condotte che, per l’imprudenza e la fretta, rappresentano la causa principale in molti casi di investimenti mortali in ambito ferroviario". Gli agenti hanno privilegiato "le stazioni maggiormente interessate dallo spostamento di adulti e ragazzi, che utilizzano il treno per raggiungere e tornare dai luoghi di villeggiatura".