Centallo, ispezione al night club

Intervento dei carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Cuneo. Denunciato il titolare per l'installazione di un impianto di video-sorveglianza idoneo anche a controllare l'attività lavorativa dei dipendenti.

Anche il night club di Centallo è finito nel mirino dei controlli effettuati dai carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Cuneo, agli ordini del maresciallo Dario Scarcia, nei locali pubblici cuneesi. In seguito alla loro ispezione, che risale ad alcuni giorni fa, hanno denunciato il titolare alla Procura della Repubblica di Cuneo e gli hanno comminato una sanzione da 2.500 euro. La prima violazione, di carattere penale, è legata alla scoperta, all’interno del locale, di un impianto di video-sorveglianza installato e funzionante, ma privo di autorizzazioni, utilizzabile anche per controllare l’attività lavorativa. La seconda violazione è legata invece al fatto che i dipendenti del locale non erano stati sottoposti alle previste visite sanitarie che debbono sostenere tutti i lavoratori notturni. Altri interventi sono stati effettuati a Cuneo e Dogliani, dove sono stati scoperti complessivamente tre lavoratori in nero con la conseguente sospensione dell’attività, altre violazioni alle norme sul lavoro e dove sono state contestate in totale sanzioni per 17 mila euro.