Crf-H1-M-728x90 OK

Renzi a Cuneo: “Scommetto sull’Italia che guarda al futuro”

Visita alla Granda in sette tappe. La chiusura al Toselli tra Riforma costituzionale ed esempi di imprenditoria virtuosa 

L’opera del Governo, i ragazzi delle scuole, le eccellenze produttive, Expo, la Riforma costituzionale. Tutto si tiene nella “narrazione” di Matteo Renzi. E ogni voce è un tassello del suo discorso all’«Italia che guarda al futuro», improntato all’ottimismo e alla fiducia oltre e nonostante le percentuali di crescita. Il premier ne ha dato prova mercoledì 14 settembre nella sua giornata dedicata interamente alla provincia Granda. Una visita in sette tappe: a Bagnolo Piemonte e Mondovì per inaugurare due scuole antisismiche; ad Alba (Ferrero), Genola (La Granda), Castelletto Stura (Venchi) e San Defendente di Cervasca (Merlo) per rendere omaggio ad altrettante punte di diamante dell’imprenditoria cuneese. E poi il gran finale a Cuneo, al teatro Toselli, per un incontro aperto al pubblico nel quale ha tirato le fila della giornata invitando i presenti a impegnarsi nella campagna per il Sì al referendum costituzionale.

Articolo completo su "La Fedeltà" di mercoledì 21 settembre