Crf-H1-M-728x90 OK

“RiTariamo” da Sant’Albano un progetto pilota per abbattere la Tari

Proposto dall’Ascom, gestito dalla Bra Servizi, inizia venerdì 21ottobre con la collaborazione del Comune

“RiTariamo” è un progetto pilota che partirà venerdì 21 ottobre in via sperimentale a Sant’Albano - primo Comune della provincia di Cuneo ad applicare questa nuova formula di raccolta rifiuti assimilabili per le attività commerciali. 

Il nuovo piano di raccolta,  nato dalla collaborazione tra l’Ascom e la Bra Servizi, ha come obiettivo quello di abbattere in maniera consistente il costo dello smaltimento dei rifiuti (e conseguentemente della parte della Tari di competenza) per tutte le attività. L’Amministrazione comunale ha immediatamente sposato l’idea, considerato i vantaggi che possono scaturire da questo tipo di soluzione. “È la strada giusta e l’unica percorribile per ridurre la Tari - dice il sindaco Giorgio Bozzano -. Una proposta molto interessante che trova soddisfatti le attività commerciali, come l’Amministrazione comunale. Con orgoglio posso dire che aderiamo a un progetto assolutamente innovativo e unico nel suo genere in provincia di Cuneo, che vede infatti il nostro Comune come pilota di un’esperienza che potrebbe essere estesa anche ad altri Comuni e territori”. 

Coloro che aderiranno all’iniziativa avranno da subito uno sgravio consistente della parte variabile della Tari a fronte di un formulario che verrà rilasciato in fase di raccolta e verrà controfirmato da parte dell’impresa. 

È una sfida a cui si chiede ai soggetti coinvolti di collaborare per raggiungere insieme un obiettivo che ritornerà a vantaggio di tutti - aggiunge Giancarlo Fruttero presidente dell’Ascom Fossano -. Il risultato dipenderà dal numero delle adesioni e dei passaggi richiesti e soprattutto dalla quantità del conferito; in sintesi più imprese aderiranno, più saranno i benefici finali”. 

Per aderire alla fase di sperimentazione è sufficiente mettersi in contatto con l’Ascom al numero 0172.692037 e fornire i propri dati entro venerdì 14 ottobre.

Articolo su La Fedeltà in edicola mercoledì 12 ottobre