Crf-H1-M-728x90 OK

02.11.2016

“Tutti siamo soli sotto i cieli, insieme a ciò che amiamo” (J. Tolentino Mendonҫa, scrittore portoghese, 1965)

Che cosa ci fa davvero compagnia? Che cosa ci riempie la vita? Soltanto ciò che amiamo.
Mi pare splendida questa considerazione dello scrittore e poeta portoghese. Tutto ci lascia indifferenti, eccetto ciò che amiamo.
Resto sempre piacevolmente colpito dalle passioni e dagli interessi della gente. In particolare quando sono interessi di cui non mi curo. Resterei ore ad ascoltare una persona che si occupa di pietre, io che non capisco nulla delle pietre. Dopo che incontri un appassionato di pietre, ti accorgi della loro presenza. Quasi ti diventano simpatiche, un po’ ti affezioni. E iniziano finalmente ad essere presenti nella tua vita. Prima era come se non esistessero. Oppure resterei ore ad ascoltare un mio amico che si occupa di api, io che non so nulla delle api. Ogni volta mi si apre un mondo e resto affascinato dalla perfezione di questi animaletti. Ogni volta che ne sento parlare mi affeziono un po’. A poco a poco, entrano nel mio mondo. Così vale per un mio amico grande esperto di vini. Ogni volta che mi descrive ciò che si nasconde in un vino resto estasiato e in questi anni il vino ha iniziato ad abitare la mia vita.
Tutto questo vale per chi ha in casa un animale. Prima, forse, non si accorgeva dei cani, ma ora che ha in casa un cagnolino sente che quell’animale ha un posto importante.
Ovviamente tutto ciò vale per le persone che abbiamo imparato ad amare. Ci riempiono l’esistenza. Siamo tremendamente soli su questa terra se non siamo capaci di amare. Possiamo avere oggetti, ampi panorami, meravigliose case, possiamo essere attorniati da migliaia di persone… siamo sempre soli fino a quando non ci affezioniamo realmente.
Resta vera l’affermazione che dice: “Non essere amati è una sventura. Ma la vera tragedia è non saper amare”. Possiamo avere persone che si curano di noi, che ci stimano e ci amano, ma se non ci affezioniamo a loro, se non costruiamo una relazione, se non ci appassioniamo e non li amiamo, restiamo soli.
Questa piccola rubrica settimanale mi aiuta a pensare a te che leggi, ad immaginarmi la tua vita, le tue gioie e le tue fatiche. Mi aiuta ad affezionarmi a te. Mi aiuta a portarti in cuore, settimana dopo settimana. E ad affidarti a Colui che ci ama davvero, sempre e comunque. Buon cammino.