Crf-H1-M-728x90 OK

Lista unica per il Consiglio provinciale

Si vota domenica 18 dicembre. Il sindaco di Bene Claudio Ambrogio continuerà a rappresentare il Fossanese

È una sola la lista dei candidati per il rinnovo dei 12 membri del Consiglio provinciale che si terrà in Provincia domenica 18 dicembre. I 250 Comuni della Granda alla fine si sono messi d’accordo e hanno individuato i candidati a entrare a far parte del Consiglio al fianco del presidente Federico Borgna (sindaco di Cuneo). I consiglieri durano in carica due anni; il presidente quattro e scadrà nel 2018.

La lista “Impegno per la Granda” è il frutto di una faticosa composizione tra equilibri politici e territoriali ed è composta dai seguenti amministratori pubblici: Luciano Alesso (consigliere comunale di Monasterolo di  Savigliano); Claudio Ambrogio (sindaco di Bene Vagienna); Sergio Di Steffano (sindaco di Garessio); Giorgio Lerda (sindaco di Caraglio); Flavio Manavella (consigliere comunale di Bagnolo Piemonte); Maurizio Marello (sindaco di Alba); Annamaria Molinari (sindaco di Castelletto Uzzone); Luca Paschiero (consigliere comunale di Cuneo); Roberto Passone (sindaco di Novello); Marco Perosino (sindaco di Priocca); Rocco Pulitanò (consigliere comunale di Mondovì); Milva Rinaudo (vice sindaco di Costigliole Saluzzo) e Ada Toso (di Alba).

Alle elezioni potranno votare solo i sindaci e i consiglieri comunali eletti nella Granda (2.773 persone): 12 i posti disponibili, tanti quanti i candidati.

Cinque le novità rispetto al precedente mandato. Sono Alesso, Marello, Di Steffano, Passone e Paschiero. Lasciano l’incarico da consiglieri Bruna Sibille (sindaco di Alba), Mauro Bernardi (di Borgo San Dalmazzo), Ada Toso (di Alba) e Roberto Colombero, oltre al compianto Mario Riu (ex sindaco di Caramagna), mancato a dicembre 2015.

Claudio Ambrogio, di Forza Italia, continuerà a rappresentare il Fossanese.

Su "La Fedeltà" di mercoledì 30 novembre