Tenta un furto alla stazione di Fossano

Inseguito dagli agenti della Polfer, abbandona la borsa rubata a un'anziana sul treno

Inseguito dagli agenti della Polizia ferroviaria, ha dovuto abbandonare la refurtiva, che è stata restituita a un’anziana, in viaggio a bordo di un treno. È successo poco dopo le 9 del 1° dicembre scorso, alla stazione ferroviaria di Fossano.

“Gli Operatori del Nucleo scorte compartimentale - si legge in una nota della Questura di Cuneo - hanno sentito chiedere aiuto da parte di una donna che era sul treno appena giunto da Torino. Immediatamente gli agenti Polfer si sono messi all’inseguimento di un uomo che, qualche istante prima, aveva sottratto, a bordo di quel treno, la borsa ad un’anziana signora”. Il ladro - a quanto pare un trentenne nordafricano - ha cercato di far perdere le proprie tracce fuggendo in un’area vietata al pubblico, vicino al Movicentro della stazione. La borsa abbandonata dall’uomo in fuga è stata restituita alla proprietaria: la donna ha confermato agli agenti che non mancava nulla.

Il ladro avrebbe approfittato di un momento di distrazione della vittima e della figlia che viaggiava con lei per rubare la borsa, collocata su un sedile dal lato del corridoio. Il treno non è ripartito finché l’operazione non si è conclusa: l’anziana “ha potuto raggiungere senza ulteriori problemi la località di villeggiatura dov’era diretta”.

La Polizia giudiziaria compartimentale è al lavoro per identificare lo straniero. Gli agenti della Polfer, oltre ad operare a bordo dei treni, “effettuano vigilanza nelle stazioni dove non vi sia un presidio di Polizia fisso, per garantire la sicurezza dei luoghi e dei passeggeri”.