Crf-H1-M-728x90 OK

Il malato di Alzheimer e chi se ne prende cura

Giovedì 22 dicembre, alla Chiesa dei Battuti Bianchi, andrà in scena la “prima” di un lavoro teatrale di Antonio Martorello promosso e sostenuto dalla Fondazione Rovella; due gli spettacoli, alle 18 e alle 21 

Giovedì 22 dicembre, nella chiesa del Gonfalone (Battuti bianchi), alle 18 e alle 21, andrà in scena la “prima” dello spettacolo sull’Alzheimer (“Raccontati la mia storia”) scritto e diretto da Antonio Martorello, voluto dalla Fondazione Rovella, la fondazione nata in memoria di Caterina Rovella che opera a sostegno dei malati di Alzheimer e dei loro famigliari.

La scorsa settimana abbiamo incontrato l’autore e regista del lavoro teatrale, Antonio Martorello, che ce ne ha spiegato la genesi e, per quanto possibile, il contenuto; questa settimana abbiamo incontrato il presidente della Fondazione Rovella, il geriatra Paolo Toselli, per capire come questa iniziativa si inserisca nell’attività della Fondazione medesima.

Ingresso gratuito; prenotazione obbligatoria: tel. 340.6018234

 

 

Su La Fedeltà di mercoledì 7 dicembre l’intervista al geriatra.