Furti a raffica a Salmour: nasce un gruppo whatsapp per controllare il vicinato

Il sindaco Gianfranco Sineo: un antifurto spontaneo per riportare un po’ di sicurezza in paese 

Decine di furti in quindici giorni hanno messo in allarme l’intera popolazione di Salmour. I cittadini impauriti ed esasperati per tutelarsi hanno organizzato un gruppo whatsapp per informare circa eventuali movimenti sospetti da segnalare immediatamente ai Carabinieri.

Salmour è stata massicciamente presa di mira dai ladri dall’ultimo sabato di novembre. Le prime case a essere setacciate sono quelle del centro storico. “Colpiscono dopo le 17 fino a sera portando via gioielli e soldi. In una famiglia dove il marito è spesso fuori casa, hanno buttato tutto all’aria. La moglie, una giovane mamma, per il trauma si è trasferita dai genitori perché non è più tranquilla a vivere sola con il figlio” dice il sindaco Gianfranco Sineo. Il sabato successivo hanno colpito via Trinità e le case sparse di quella zona, la settimana scorsa sono passati a Sant’Antonino. 

 “Sono tre week end che Salmour viene preso di mira dai ladri - spiega Sineo -. I ladri non hanno paura di niente. Non li hanno fermati né i cani, né le persone in casa. In un appartamento si sono introdotti di notte. Quando si sono accorti che i proprietari si sono svegliati gli hanno sottratto le chiavi dell’Audi per non farli scappare.  Servirebbe un pattugliamento a tappeto, ma sappiamo che con le forze che ci sono non è possibile. È nata così l’idea di formare il gruppo whatsapp. Un controllo da vicino a vicino, un antifurto  spontaneo per riportare un po’ di sicurezza in paese, nulla di più”. 

“Fuori da casa mia e “Sos casa” sono i nomi dei due gruppi. L’iniziativa nata spontaneamente da un gruppo di cittadini è stata condivisa dal sindaco e dall’Amministrazione comunale durante un incontro organizzato in Comune.   La prossima settimana il sindaco convocherà ancora un incontro con i cittadini per affinare l’iniziativa e aumentare le adesioni al gruppo. La speranza è che questo controllo incrociato faccia da deterrente e i ladri intimoriti non tornino più a Salmour.