Fossano, Costituzione ai neo 18enni

La cerimonia nel palazzo comunale: "Guardate al di là del vostro computer, siate propositivi"

Da anni è la cerimonia con cui, a Fossano, si dà il benvenuto nel “mondo degli adulti” ai 18enni. Lo scorso giovedì, ragazze e ragazzi che in questo 2016 diventano maggiorenni sono stati invitati nel palazzo comunale, dove hanno ricevuto una copia della Costituzione.
Con l’assessore Cristina Ballario e la presidente del Consiglio comunale Rosita Serra, era presente anche Giorgio Ghillardi, componente dell’associazione FossanOpen; “assente giustificato” il sindaco Davide Sordella, che avrebbe voluto partecipare e ha dovuto rinunciare per un incontro sul futuro dell’ospedale cittadino.
Ballario ha sottolineato come quella di giovedì sia stata “una giornata dedicata ai giovani”: non a caso, prima della consegna delle Costituzioni - sempre in Sala rossa - era stato presentato un libro in cui degli studenti fossanesi parlano della “prima volta alle urne”, nel 1946, per le donne italiane. “La consegna della Costituzione è un atto simbolico, ma approfittate del fatto che l’avrete in casa per leggerla ogni tanto”, ha invitato Serra, rivolgendosi a 18enni. “Vogliamo stimolarvi a partecipare alla vita della società: guardate al di là del vostro computer e della vostra scrivania, scendete in strada e siate propositivi”, ha aggiunto Ghillardi, che ha presentato FossanOpen, l’associazione nota per le numerose attività dedicate ai giovani, la più nota delle quali è probabilmente il “Freak out!”, la rassegna musicale di cascina Sacerdote.