Anche a Sant’Albano arriva la raccolta dei rifiuti “porta a porta”

Il nuovo servizio sarà presentato ai cittadini negli incontri pubblici in programma a partire da martedì 10 gennaio

Come già annunciato a partire dal 1° febbraio anche il Comune di Sant’Albano opta per la raccolta dei rifiuti “porta a porta”. Una scelta che comporterà per le famiglie una piccola rivoluzione nelle abitudini quotidiane, pertanto l’Amministrazione comunale ha in programma una serie di incontri per informare e sensibilizzare sul nuovo servizio ed eventualmente rispondere a eventuali dubbi e richieste da parte dei cittadini. Le serate in programma si terranno: martedì 10 gennaio  alle 21 presso Circolo Crd in via Mondovì 84 ai Dalmazzi,  mercoledì 11  alle 21 presso il Circolo Acli in via Ceriolo 114 a Ceriolo e venerdì 13 alle 21presso la Bocciofila in via Morozzo 12  a Sant’Albano. 

Le modalità del servizio saranno molto semplici: da febbraio la raccolta dei rifiuti indifferenziati non riciclabili si terrà il mercoledì e il sabato, mentre carta e plastica verranno ritirate ogni quindici giorni. Per quanto riguarda vetro e metalli rimangono da conferire nei contenitori già esistenti. I rifiuti organici dovranno essere conferiti insieme ai rifiuti indifferenziati, tuttavia l’Amministrazione comunale invita i cittadini a effettuare il compostaggio domestico dei propri rifiuti, ovvero la pratica più ecosostenibile che ci sia, con la possibilità di trasformare i propri rifiuti in fertilizzanti per le piante. Per chi fa il compostaggio è previsto uno sconto del 10% sulla tassa rifiuti. 

Nel concentrico cittadino i rifiuti vanno esposti dalle 22 della sera precedente alla raccolta fino alle 6 del giorno stesso: per la zona periferica (Ceriolo e Dalmazzi compresi) possono essere esposti entro le 8, evitando così l’esposizione notturna. Per il concentrico e le frazioni la raccolta sarà porta a porta, mentre per le case sparse sono stati individuati 22 punti di raccolta che saranno illustrati nelle serate informative.