Restauri e cantieri aperti nelle chiese fossanesi

Dopo Sant'Antonio e Salice ora tocca a San Filippo. Presto anche in Cattedrale.

Partono in questi giorni i lavori di restauro all'interno della chiesa di San Filippo Neri in borgo Vecchio, progetto finanziato dalla Compagnia di San Paolo per un totale di 100 mila euro. Si tratta soltanto di uno dei tanti interventi importanti che riguardano alcune chiese della città. Domenica 22 gennaio alle 10,30 il vescovo mons. Piero Delbosco celebrerà la messa di dedicazione dell'altare nella chiesa di Sant'Antonio Abate che riapre i battenti dopo un lungo cantiere. Intanto volgono al termine anche i lavori nelle chiese del Salice dove oltre ad essere stata impermealizzata la copertura si è lavorato agli interni con interventi sulle pareti, la volte, le vetrate e l'illuminazione costati 250 mila euro. Inaugurazione a Pasqua. A breve - si spera - dovrebbero partire i lavori in Cattedrale, un intervento non più procrastinabile, per risanare gli oltre 4.000 metri quadri di tetto e restaurare tutto il ciclo pittorico delle volte. Approfondimento su La Fedeltà in edicola mercoledì 18 gennaio.