Una storia che incanta da cinque secoli

Bene Vagienna ha ricordato la sua patrona, Paola Gambara, con la rievocazione storica di domenica

Tanto pubblico, la scorsa domenica a Bene Vagienna, per la rievocazione storica dedicata alla vita di Paola Gambara Costa, patrona della città.

Vissuta tra Quattrocento e Cinquecento, Paola - giunta come giovanissima sposa a Bene - si distinse per la fede e la carità verso i poveri. La tradizione le attribuisce numerosi miracoli, fra cui la trasformazione in rose del pane destinato ai poveri: con questo prodigio la "signora di Bene" avrebbe evitato di subire l'ira del marito, inizialmente ostile alla sua generosità.

Ogni anno, Bene Vagienna organizza tre giorni di festa in ricordo della donna. Al centro lo spettacolo in cui numerosi figuranti raccontano la Bene di cinque secoli fa e i momenti principali della vita di Paola.

Ampio servizio con foto su "la Fedeltà" in edicola a partire da mercoledì 25 gennaio.