A Vottignasco una scuola all’insegna dell’apprendimento e collaborazione

Dal prossimo settembre alla Primaria si sperimenta l'Educazione tra pari

I bambini ogni mattina prima di entrare in aula si siederanno in cerchio dove si scambieranno abbracci e sorrisi (“Modello che si ispira alla progettualità adottato nelle scuole filippine” spiega l’insegnante Angela Biondo), quindi divisi nelle tre pluriclassi (una classe formata da ragazzi di 1ª e 2ª, una terza e quella che mette insieme i ragazzi di 4ª e 5ª) assisteranno alla lezione frontale, il cui apprendimento sarà consolidato in piccoli gruppi (“Secondo il metodo della scuola finlandese” aggiunge). All’uscita un bagaglio leggero nello zainetto perché non sono previsti compiti a casa, ma solo lettura e studio delle diverse discipline.

È il nuovo modello di scuola denominato “Apprendimento e collaborazione” che sarà adottato a partire dal prossimo settembre alla Primaria di Vottignasco. Approvato dal Collegio docenti è stato presentato alle famiglie dal dirigente scolastico Davide Martini.

Articolo su La Fedeltà in edicola mercoledì 25 gennaio