Polizia locale del Fossanese in festa

Gli agenti si sono dati appuntamento a Bene Vagienna - In un anno rilevate 1.883 infrazioni in sei Comuni

Tanti Comuni, legati all’Unione del Fossanese o perché ne sono membri o per aver stipulato convenzioni, e per tutti loro una sola Polizia locale, che lo scorso 30 gennaio ha festeggiato a Bene Vagienna il suo patrono San Sebastiano. Nella chiesa di San Francesco sono così giunti gli 8 agenti - 7 a tempo pieno e uno a tempo parziale - che operano nei territori di Bene Vagienna, Genola, Narzole, Salmour, Sant’Albano Stura e Trinità.

Dopo la celebrazione della messa, il sacerdote don Antonio Bergonzo ha benedetto i veicoli della Polizia locale, parcheggiati davanti alla chiesa. La cerimonia dedicata al patrono degli agenti è continuata nella vicina Casa Ravera, dove il comandante Franco Bruno ha presentato i “numeri” dell’attività svolta lo scorso anno dalla Polizia locale.

"Controlli nei tratti a rischio di incidente stradale"

Sono 1.883 le violazioni al Codice della strada rilevate nei sei Comuni (in 1.361 casi l’infrazione è stata accertata mediante l’autovelox, mentre sono 243 le multe per sosta irregolare); l’incasso netto è di quasi 183mila euro. Gli agenti hanno lavorato per rendere più sicuri alcuni tratti stradali dove si registravano numerosi incidenti: si sono così ottenuti dei miglioramenti, per quanto riguarda il rispetto dei limiti di velocità, ai Dalmazzi di Sant’Albano Stura e lungo la provinciale 20 a Genola. Sono 160 i mercati organizzati nei sei Comuni la cui gestione è stata affidata alla Polizia locale; si aggiungono le fiere e i mercatini dell’antiquariato. Gli agenti sono stati anche impegnati nel fornire informazioni ai cittadini (oltre 1.000 telefonate) e allo Sportello unico delle attività produttive (165 le pratiche compilate per le attività produttive); in parallelo, la Polizia locale non ha fatto mancare la sua presenza nelle scuole (300 interventi per la sicurezza degli alunni all’entrata e all’uscita, corsi su bullismo e cyberbullismo). Da segnalare infine che i tweet della Polizia locale ottengono fra le 3 e le 5mila visualizzazioni.

“Ringrazio i Vigili, che operano nell’Unione del Fossanese, a Bene Vagienna e Narzole”, ha detto il sindaco di Bene Vagienna Claudio Ambrogio. “Oggi la Polizia locale non si occupa soltanto di codice della strada, ma di tutto ciò che è di competenza dei Comuni: l’ambiente, le attività commerciali, il bullismo nelle scuole, le manifestazioni - ha dichiarato Giorgio Bozzano, sindaco di Sant’Albano Stura e attuale presidente dell’Unione del Fossanese -. Lo Stato decentra sempre di più: i Comuni possono affrontare i nuovi compiti solo con la Polizia locale. Anche per questo chiediamo una riforma sulla legge quadro della Polizia locale, che garantisca per gli agenti un accesso, almeno parziale, alla banca dati delle Forze di polizia”. Roberto Salvatore, assessore alla Polizia locale dell’Unione del Fossanese, ha presentato gli obiettivi per il prossimo anno: “Implementare i sistemi di videosorveglianza in collaborazione con i Carabinieri, assumere un nuovo agente, rafforzare la convenzione con Narzole”. “I numeri non bastano per descrivere l’attività della Polizia locale: dietro c’è un impegno costante, a volte un lavoro di mesi”, è intervenuta Ernesta Zucco, sindaca di Trinità. “Io sono l’ultimo arrivato - ha concluso il sindaco di Narzole Federico Gregorio, citando il fatto che il suo Comune è stato l’ultimo, in ordine di tempo, a legarsi all’Unione del Fossanese -. Come sindaco, ho voluto tenere per me la delega alla Polizia locale”.

Premiati anche numerosi volontari

Sono stati consegnati, per varie motivazioni, dei riconoscimenti a numerosi agenti. Ma quella del 30 gennaio è stata anche l’occasione di premiare i volontari di numerose associazioni che operano a contatto con la Polizia locale, sempre nel territorio dell’Unione del Fossanese. Hanno così ricevuto una pergamena - oltre agli addetti al trasporto dei disabili - i componenti di Nonni vigile, Associazione nazionale Alpini, Protezione civile, Associazione nazionale Carabinieri, Gruppo Interforze e 1 Papa Golf Cb Radio club.