Mondovì, “Droga anche a ragazzi di 13 anni”

Dopo mesi di indagini, Carabinieri sgominano banda di spacciatori: fra i "clienti" dei giovani fossanesi

Sette persone arrestate, fra cui alcuni richiedenti asilo. È il bilancio di un’operazione che i Carabinieri hanno effettuato a Mondovì contro lo spaccio di droga. Fra i “clienti” c’erano numerosi giovani, anche di 13 anni: alcuni di essi abitano nel Fossanese. Le indagini sono state condotte per mesi, attraverso appostamenti, pedinamenti e riprese video: è emerso che la “roba” - soprattutto hashish e marijuana - veniva in parte acquistata a Torino e in parte coltivata a Farigliano, per poi essere rivenduta nella stazione ferroviaria di Mondovì, che durante il periodo scolastico è frequentata da numerosi adolescenti.