La mimosa, non solo ricamo…

Fondata vent’anni fa, l'associazione ha contribuito a mantenere vive importanti tradizioni e lavori artigianali 

L’associazione “La mimosa”, nota per il ricamo, i realtà non è solo ricamo.

È tanto altro. È soprattutto una bella opportunità per chi intende apprendere quelle arti che per le nostre nonne (o mamme) erano pane quotidiano (fare l’orlo, attaccare un bottone, sistemare una cerniera, cucire uno strappo...) oppure cimentarsi in qualcosa di un po’ più complicato: confezionare un vestitino di carnevale per il figlio o per il nipotino; cucire qualcosa di originale da regalare a Natale. A questo scopo sono presenti due maestre, una di taglio e cucito (Rita Mancardi) e una di ricamo (Luciana Occelli); la sede è adeguatamente attrezzata. Le lezioni (che iniziano in ottobre e terminano a maggio) si tengono il martedì e il giovedì al pomeriggio (14,30-18) e alla sera (20-22,30. Per informazioni telefonare a Luciana (333.5979261); Alessandra (334.3950185). Pagina Facebook “La mimosa”.

Il servizio su la Fedeltà di mercoledì 8 marzo 2017