Crf-H1-M-728x90 OK

Fiorella Mannoia aprirà l’Anima Festival

L’11 luglio la cantante sarà all’anfiteatro dell’Anima sulle colline tra Fossano e Cervere

Sarà Fiorella Mannoia ad aprire l’edizione di quest’anno dell’Anima festival, il cartellone di eventi all’Anfiteatro dell’Anima sulle colline tra Fossano e Cervere. La data da segnare in agenda? Martedì 11 luglio quando si riaccenderanno i riflettori sul festival. L’annuncio della presenza della più brava interprete italiana è di Ivan e Natascia Chiarlo, che firmano insieme il progetto culturale nato nel ‘’teatro greco’’ che hanno costruito su un terreno di famiglia, e che è stato tenuto a battesimo, due estati fa, dal violinista Uto Ughi, simbolo internazionale della genialità interpretativa nella musica. A Uto Ughi si deve la prima definizione di questo spazio ‘’en plein air’’, sospeso tra cielo e terra: ‘’Un luogo che evoca mistero solenne e quasi mistico. I dolci clivi delle Langhe benedette d’ubertà e il Monviso che si erge nel cielo simile ad un’anima in contemplazione… Un soffio d’infinito”.

‘’Annunciamo con grande soddisfazione che Fiorella Mannoia ha accettato di aprire l’Anima Festival l’11 luglio - dicono i vulcanici fratelli Chiarlo, direttori artistici del progetto che realizzano con l’associazione culturale Arturo Toscanini di Savigliano e un pool di sponsor -. Siamo felici che questa grande cantante italiana abbia apprezzato l’unicità di questo luogo, davvero magico, e vi porti il suo talento e il suo carisma di ‘’regina’’ della musica italiana’’.

Una location, quella dell’Anfiteatro dell’Anima, ideata da Ivan Chiarlo. Suoi il progetto e la realizzazione di quello che era il sogno di uno spazio sospeso, quasi metafisico. Tutti gli artisti che hanno calcato quel palco sono rimasti senza fiato, come sottolinea proprio Chiarlo: ‘’L’Anfiteatro dell’Anima esercita un fascino irresistibile sul pubblico e sugli ospiti del Festival; ce l’hanno confessato i protagonisti: da Noa a Malika Ayane, da Alex Britti a Nino Frassica a Luca Carboni. Tutti hanno sottolineato che cantare in questo spazio trasforma il concerto in un evento speciale, per la forza della sua architettura: le enormi pietre che racchiudono il palcoscenico, dominato dalla scultura ‘’Anima’’ di Germana Eucalipto’’. Gli fa eco Natascia Chiarlo: ‘’La presenza di una personalità femminile come ‘’madrina’’ della stagione è particolarmente beneaugurale. Siamo certi che anche quest’anno sarà un Festival di altissimo livello che conferma la qualità del progetto, che si sta imponendo anche fuori dal Piemonte’’.

Fiorella Mannoia arriverà all’Anima Festival sull’onda della grande accoglienza che ha avuto ‘’Combattente il tour’’ di quest’anno, che ha registrato sempre il tutto esaurito. L’album ha ottenuto la certificazione Platino e ‘’Che sia benedetta’’, il brano presentato a Sanremo, ha ottenuto la certificazione Oro. Il brano, definito dalla stessa Fiorella "un inno alla vita",è contenuto nell’edizione speciale in doppio cd dell’album “Combattente” che ripercorre le tappe al Festival di Sanremo della carriera dell’artista:“Caffè Nero Bollente” del 1981,“Come si cambia” del 1984, “Quello che le donne non dicono” del 1987, “Le notti di maggio” del 1988. Il tour estivo toccherà importanti location di tutta la penisola e si concluderà il 17 settembre Fiorella sul palco dell’Arena di Verona.

I biglietti per il concerto all’Anfiteatro dell’Anima sono in prevendita sui circuiti TicketOne e Piemonte Ticket. Biglietti: 45 euro per la Poltronissima; 35 euro per la poltrona A; 25 per la poltrona B (tutti posti numerati); 18 euro posti in piedi non numerati.

 

Oltre alla Mannoia altri big della canzone italiana e artisti di prima grandezza arriveranno sul palco dell’anfiteatro, ma per ora è tutto top secret.