Crf-H1-M-728x90 OK

“Buone pratiche” di lavoro cercansi

La Pastorale del lavoro delle diocesi di Cuneo e Fossano, in preparazione della Settimana sociale dei cattolici, chiede ai cittadini di segnalare aziende o iniziative che, veicolate in un circuito più ampio, possono creare emulazione, invertire una tendenza.

La Pastorale del lavoro delle diocesi di Cuneo e Fossano, in preparazione della Settimana sociale, ha lanciato una singolare iniziativa: individuare, nella propria realtà, buone pratiche di lavoro.

La Settimana di Cagliari avrà infatti come tema: “Il lavoro che vogliamo. Libero, creativo, partecipativo e solidale”.

“La metodologia per arrivare a Cagliari è simile a quella già adottata per il Convegno di Firenze 2015 - spiega il direttore della Pastorale del lavoro don Flavio Luciano - coinvolgere tutte le diocesi nella ricerca e individuazione di ciò che di buono già c’è, affinché possa essere conosciuto, divulgato, imitato”.

Chiunque abbia avuto conoscenza, o per esperienza personale, di pratiche di lavoro che possano qualificarsi come «buone» perché generative di posti di lavoro e di condizioni di lavoro che tengano conto del bene della persona e della società stessa, è pregato di segnalarle alla Pastorale sociale e del lavoro (pslavoro@diocesicuneo.it) o al proprio parroco.

Per segnalazioni:pslavoro@diocesicuneo.it

 

Il servizio su La Fedeltà di mercoledì 22 febbraio 2017