In due non per scelta

Domenica 18 giugno incontro per coppie che vivono la fatica e la sofferenza di non avere figli

Domenica 18 giugno, a partire dalle 10, su iniziativa del gruppo che coordina “Famiglia sei Granda”, si terrà in borgata Liretta, a Montemale di Cuneo, un incontro dal titolo “In due non per scelta”. Si tratta di un incontro per coppie che vivono la fatica e la sofferenza di non avere figli. Due amici la presentano così.

“Faticare è una pratica necessaria, ma a volte non sufficiente, per affrontare differenti tipologie di attività. Inoltre, a volte, si può scegliere anche di non faticare perché si ha la possibilità di decidere se occuparsi o meno di una determinata situazione. Sul piano della logica ci sembra di aver delineato un quadro determinato e preciso che fa da operatore discriminante per risolvere un problema. Purtroppo né la logica né la matematica accorrono in nostro aiuto quando il problema è una difficoltà che perturba tutto il nostro essere personale ed il nostro essere di coppia. Tempo fa, la nostra coppia è passata attraverso questa turbolenza complessa ed aggrovigliata: fatica e sofferenza di non avere figli. Dopo alcuni anni di matrimonio, quasi all’improvviso, la costellazione di amici che fanno parte del tuo universo genera figli e ci si ritrova poco per volta ad essere un satellite orbitante di situazioni che al momento sembrano ancora piacevoli, ma poco per volta diventano alienanti. Si passa da un gruppo di amici ad un gruppo di sposi ad uno di famiglie. Nessuno assegna un’etichetta, ma progressivamente ci si rende conto di essere un po’ diversi dagli altri. E gli altri come uno specchio riflettono proprio questa situazione. Desideri, progetti, sogni gradatamente si affievoliscono, ...scemano lasciando spazio ad un grande triste grigio vuoto interiore, che logora all’interno. La vita di coppia assomiglia sempre più ad un nodo di Gordio, impossibile da slegare e le eventuali soluzioni da percorrere anziché aiutare, spesso aggrovigliano sempre di più il vostro percorso. Amici, famiglia, parenti, parrocchia diventano interlocutori inadeguati ad accogliere e comprendere questa fatica e questa sofferenza.

“In due non per scelta” si propone di essere un’opportunità sincera di accoglienza fraterna per ascoltare ed accompagnare tutte quelle coppie che vivono questa tribolazione. Non si tratta di una terapia di gruppo, ma di una semplice ed onesta occasione pastorale dove essere accolti, compresi ed “amati”, camminando fianco a fianco e condividendo le fatiche di questo viaggio. La borgata Liretta, genuina e riservata, offre il luogo ed il contesto adatto, domenica 18 giugno. Sappiamo, per esperienza, quanto sia estremamente arduo anche solo pensare di partecipare ad un incontro di questo tipo, ma... vi chiediamo comunque di tentare. Un abbraccio forte!”.

Per informazioni e adesioni chiamare i numeri 380.5102568 o 328.8191442.