Rivoluzione nel calcio Genola: nel 2018 la fusione tra il Gs Genola e la Fortesan

Pierantonio Lamberti nominato direttore sportivo del settore giovanile

Martedì 20 giugno per il calcio di Genola è una data storica. Dopo due anni di incontri, trattative e grazie al lavoro dplomatico svolto dal sindaco Stefano Biondi e dall’assessore Matteo Ceirano, il Gs Genola e la Fortesan hanno siglato l’accordo. Nel 2018 le due società si fonderanno dando vita a una sola squadra, ma già da quest’anno, grazie all’intervento di Pierantonio Lamberti in qualità di direttore sportivo del settore giovanile, si getteranno le basi per la ricostruzione del settore giovanile. 

 “Aspettavo da tanto questo progetto di rilancio a costo zero - spiega il sindaco che non nasconde la sua grande soddisfazione per l’accordo raggiunto -. Amo il calcio e sono cresciuto nel Gs Genola
ma dopo gli anni di gloria in 1ª categoria i tempi sono cambiati. Da amministratore ed ex giocatore dico: ieri non avevamo gli impianti ma i giocatori, oggi siamo dotati di begli impianti ma ci mancano i giovani. Dovevamo uscire da questa impasse contando sulle persone di Genola appassionate di calcio e tutti quelli che ci credono. L’unica strada era la fusione delle due società - come ha fatto Centallo 10 anni fa - e puntare sul rilancio del settore giovanile. Oggi abbiamo l’ok di tutti: Gs Genola, Fortesan e l’impegno di Lamberti di traghettare in questo anno il settore giovanile. Così Genola vedrà di nuovo i giovani giocare sotto la stessa maglia!”. 

Articolo su La Fedeltà in edicola mercoledì 28 giugno