Scuola primaria di Sant’Albano: il Ministero su sollecitazione della minoranza richiede una verifica della documentazione

Il sindaco Giorgio Bozzano sbotta: “Questo è ostruzionismo” 

Il sindaco Giorgio Bozzano è infuriato. Nei giorni scorsi è arrivata sulla sua scrivania una lettera del ministero dell’Istruzione in cui si richiede al Comune di Sant’Albano l’acquisizione di informazioni in merito alla ristrutturazione della scuola primaria. 

Una segnalazione volta a compromettere l’apertura della nuova scuola. Un atto deliberatamente provocatorio che mette in dubbio la regolarità dell’Amministrazione, del progettista e del nostro ufficio Tecnico. Ostruzionismo bello e buono solo per ostacolare l’operato dell’Amministrazione a danno del paese” dichiara il sindaco Giorgio Bozzano.

"Il nostro ruolo è di controllo - risponde il capogruppo di minoranza Donatella Operti -. Visto che il sindaco dice che con le interrogazioni disturbiamo ci siamo rivolti al Ministero".

Articolo su La Fedeltà in edicola mercoledì 30 agosto