Crf-H1-M-728x90 OK

L’Opera Pia Sant’Anna si rinnova e si fa più grande

In dirittura d’arrivo il cantiere per la costruzione di una nuova manica e la riqualificazione dell’ala esistente. Impianti di condizionamento dell’aria in tutte le camere

Il 2017 sarà un anno da ricordare per l’Opera Pia Sant’Anna - Casa Sordella. Entro la fine dell’anno, infatti, si chiuderà un cantiere molto impegnativo: il terzo della sua ancora giovane storia dopo la costruzione della Casa di riposo alla fine degli anni ‘90 e il primo ampliamento, su via Monviso, terminato nel 2010.

Duplice, questa volta, la natura dell’intervento: la costruzione di una nuova manica lungo via Orfanotrofio, dove si ricaveranno otto posti letto in camere singole (sei per anziani non autosufficienti e due per autosufficienti) e la risistemazione dell’ala esistente, quella che risale a quasi 20 anni fa, per dotarla di impianto di condizionamento dell’aria, che non aveva, e adeguarne gli impianti elettrici e antincendio, il sistema di chiamata e di sorveglianza. 

Articolo completo su "La Fedeltà" di mercoledì 6 settembre