Crf-H1-M-728x90 OK

Torre dell’acquedotto avvolta dai ponteggi

Manutenzione straordinaria alla struttura di via Craveri. Lavori al serbatoio e ai pilastrini: segni di usura sul cemento armato

È una delle costruzioni più alte di Fossano. E anche la struttura in cemento armato più vecchia della città, che risale a fine ‘800. Da qualche giorno la torre dell’acquedotto - che spunta tra via Craveri e il viale Mellano - è avvolta dai ponteggi.

Preludono ai lavori di manutenzione straordinaria, che sono a carico di Alpi acque. “Non erano più rimandabili - spiegano dalla società mista -. Abbiamo fatto una verifica strutturale che ha escluso problemi più gravi, ma evidenziato le condizioni di usura di parti in cemento armato (che saranno trattate con prodotti protettivi) e dei ferri interni che interessano sia il serbatoio sia i pilastrini. Verranno sostituiti anche tubazioni e rivestimenti”.

Articolo completo su "La Fedeltà" di mercoledì 4 ottobre