Crf-H1-M-728x90 OK

Il Centro servizi volontariato è salvo

Approvate le modifiche allo statuto che ne assicurano la sopravvivenza; il quorum è stato ampiamente superato: 348 le associazioni presenti

Il Centro servizi Società solidale è salvo: le associazioni di volontariato hanno approvato le modifiche allo statuto che gli consentono di acquisire la personalità giuridica, condizione essenziale per poter accreditare il Csv al nuovo organismo nazionale di controllo che definirà quali Centri accreditare. Trattandosi dell’unico Centro servizi della provincia, la sua continuità operativa è certa.

Giovedì scorso, all’assemblea straordinaria, nella sala dell’hotel di Marene erano rappresentate 348 delle 388 associate; molte più delle 260 necessarie ad assicurare la validità dell’assemblea.

 

Il servizio su La Fedeltà del 1° novembre 2017