Crf-H1-M-728x90 OK

“Folle d’oro”, domenica la premiazione

Il vincitore sarà scelto fra cinque compagnie teatrali giunte da varie regioni d'Italia

Saranno a teatro anche domenica. Questa volta, però, si troveranno fra il pubblico: in attesa di conoscere il verdetto della giuria.

Parliamo degli attori che hanno partecipato al “Folle d’oro”: alle 11 del 12 novembre, ai Battuti bianchi si premierà il vincitore del concorso nazionale di teatro organizzato a Fossano da “La corte dei folli”, nota compagnia locale. Al premio è stata iscritta un’ottantina di spettacoli: la giuria li ha visionati tutti, incisi su dvd, per scegliere i cinque finalisti. Nelle scorse settimane, le stesse compagnie che li avevano proposti li hanno messi in scena al cinema-teatro “I Portici” di Fossano.

Fra pochi giorni, si saprà quale fra le pièce messe in scena è stata giudicata la migliore dalla giuria i cui componenti sono stati scelti da “La corte dei folli”. È prevista l’assegnazione anche di altri premi: fra questi, quello di “Gradimento del pubblico”, che permette agli spettatori di indicare quella che per loro è stata la rappresentazione più felice.

“Mercurio”, “La strana storia del dr. Jekyl & mr. Hyde”, “Acre odore di juta”, “Diamanti a colazione” e “La governante” sono i titoli dei cinque lavori finalisti. Vari i tipi di spettacolo, varie le tematiche che sono state affrontate. Ad accomunare i cinque appuntamenti delle scorse settimane c’è la volontà, da parte degli organizzatori, di offrire rappresentazioni di qualità, oltre alla provenienza geografica delle compagnie lontane dal Piemonte: la presenza di gruppi giunti da varie regioni d’Italia prova come il “Folle d’oro” sia apprezzato in tutta Italia.

Ne sarebbe stato felice Giovanni Mellano, l’autore fossanese cui è dedicato il premio e che per anni è stato il presidente de “La corte dei folli”. Domenica il suo nome risuonerà ai Battuti bianchi, il teatro dove si incoronerà il vincitore del “Folle d’oro”.