Centallo, una panchina rossa ricorderà le donne vittime di violenza

Verrà inaugurata giovedì 30 novembre dopo un incontro con sensibilizzazione con le scuole e uno spettacolo al Nuovo Lux

Anche Centallo avrà la sua panchina rossa per ricordare le donne vittime di violenza. Verrà inaugurata giovedì 30 novembre, in serata, nei pressi della biblioteca civica, e sarà dedicata a Maria Isoardo, la giovane insegnante, di cui ricorre quest’anno il centenario della nascita. L’inaugurazione sarà l’evento conclusivo di una giornata dedicata alle vittime di femminicidio inserendosi all’interno di un percorso che l’Amministrazione comunale ha avviato per sensibilizzare la cittadinanza su un tema di grande attualità, come ci ricordano le cronache quotidiane a livello nazionale. Il primo appuntamento di giovedì 30 sarà alle 11 all’Istituto comprensivo dove, per iniziativa degli assessorati alla Cultura e al Sociale, una rappresentante dell’associazione Telefono Donna di Cuneo incontrerà i ragazzi delle scuole. Il secondo evento – a cura del Comitato della Memoria - sarà in serata (ore 21) al Nuovo Lux dove andrà in scena lo spettacolo “Filo spinato e scarpe rosse” con la poetessa cuneese Ornella Giordano e l’attrice bovesana Nicole Ninotto che, affiancate dalla pianista Alessandra Rosso, leggeranno brani e poesie alternati a musiche, canzoni e video sulle donne vittime di violenza a partire dalla Seconda guerra mondiale fino ad oggi. 

Articolo completo su "La Fedeltà" di mercoledì 22 novembre