Crf-H1-M-728x90 OK

Preso il vandalo della stazione ferroviaria

Il giovane albanese ruppe con un calcio un vetro della porta d'ingresso: tradito dalle telecamere

Ha un volto e un nome il vandalo della stazione ferroviaria di Fossano, che ruppe con un calcio un vetro della porta d'ingresso del Movicentro, la struttura dove sono collocati biglietteria, sala d'aspetto e bar. E' un giovane albanese, che è stato denunciato e dovrà risarcire il danno.

Carabinieri, Polizia ferroviaria e Polizia locale hanno lavorato insieme per rintracciare il responsabile dell'atto vandalico. L'identificazione è stata possibile grazie alle telecamere di videosorveglianza (sia quelle volute dal Comune che quelle collocate da Rete ferroviaria italiana).

Proprio l'installazione degli occhi elettronici è stato un primo passo per la sicurezza della stazione e delle aree vicine. Per il 2018 è prevista la creazione di un Posto operativo della Polizia ferroviaria: gli agenti saranno accolti nei locali al piano terra della "vecchia" stazione, che dopo l'apertura del Movicentro non sono più stati utilizzati.

Nella foto d'archivio, un'immagine del Movicentro

Dimar La Fedeltà istituzionale 728x90