Crf-H1-M-728x90 OK

Preso il vandalo della stazione ferroviaria

Il giovane albanese ruppe con un calcio un vetro della porta d'ingresso: tradito dalle telecamere

Ha un volto e un nome il vandalo della stazione ferroviaria di Fossano, che ruppe con un calcio un vetro della porta d'ingresso del Movicentro, la struttura dove sono collocati biglietteria, sala d'aspetto e bar. E' un giovane albanese, che è stato denunciato e dovrà risarcire il danno.

Carabinieri, Polizia ferroviaria e Polizia locale hanno lavorato insieme per rintracciare il responsabile dell'atto vandalico. L'identificazione è stata possibile grazie alle telecamere di videosorveglianza (sia quelle volute dal Comune che quelle collocate da Rete ferroviaria italiana).

Proprio l'installazione degli occhi elettronici è stato un primo passo per la sicurezza della stazione e delle aree vicine. Per il 2018 è prevista la creazione di un Posto operativo della Polizia ferroviaria: gli agenti saranno accolti nei locali al piano terra della "vecchia" stazione, che dopo l'apertura del Movicentro non sono più stati utilizzati.

Nella foto d'archivio, un'immagine del Movicentro