La tangenziale, finalmente

Riaperto il collegamento, ma l'accesso è vietato ai mezzi pesanti

Fossano ha di nuovo la sua tangenziale. Nel pomeriggio di lunedì 18 dicembre, il collegamento - chiuso dallo scorso aprile, dopo il crollo di un viadotto - ha riaperto.

È percorribile una sola carreggiata, lungo la quale si viaggia in entrambi i sensi di marcia. È inoltre vietato l'accesso ai mezzi al di sopra delle 3,5 tonnellate: il divieto - già annunciato nelle ultime settimane - ha suscitato polemiche, perché non libera il centro di Fossano dal traffico pesante, che si è in parte riversato qui, e non viene incontro alle necessità delle attività produttive, che hanno bisogno di poter contare sulla tangenziale.

Sono previsti ulteriori lavori per il consolidamento dell'infrastruttura: a quel punto, il ripristino del collegamento dovrebbe essere totale. Al momento, non sono state chiarite le cause del crollo che impose la chiusura della tangenziale: a cedere, lo scorso aprile, fu il ponte nei pressi del cimitero.

Con un post su Facebook con cui dava notizia della riapertura della tangenziale, il sindaco di Fossano Davide Sordella ha lamentato la lentezza del ministro dei Trasporti nel rispondere ad un'interrogazione parlamentare che riguarda il collegamento fossanese. "Ci lasciate spendere l’avanzo di amministrazione di uno dei comuni più virtuosi d’Italia, che magari la tangenziale ce la facciamo da soli?", chiede provocatoriamente il primo cittadino fossanese al ministro Delrio.