Corso di specializzazione in Pastorale della Salute

Iscrizioni entro il 20 gennaio, inizio delle lezioni il 1° febbraio

Accanto al malato e ai familiari, il dialogo e la relazione d’aiuto… Sono alcuni temi trattati nel programma del corso di specializzazione in pastorale della Salute che prenderà il via giovedì 1° febbraio a Fossano. Il corso si prefigge di creare negli operatori pastorali e sanitari la consapevolezza e la sensibilizzazione etico-pastorale nella “buona” pratica d’assistenza e di cura. Il processo formativo intende sviluppare un percorso etico, umano e spirituale-pastorale con una caratteristica determinante: la considerazione del malato come persona e come immagine di Dio, punto di forza nella fede cristiana.

Il corso - proposto dalla Consulta regionale per la pastorale della Salute - è rivolto a operatori pastorali della salute impegnati in ospedale o in strutture socio-sanitarie e sul territorio, assistenti religiosi, studenti di teologia, operatori sanitari, religiosi e religiose, volontari di associazioni operanti nel mondo della salute, ministri straordinari della comunione, uditori interessati ad approfondire le tematiche proposte. Il primo degli otto incontri previsti sarà guidato da mons. Marco Brunetti, vescovo di Alba e delegato alla pastorale della Salute del Piemonte.

Il corso si svolge presso l’Istituto superiore di Scienze religiose (in viale Mellano 1) a Fossano il giovedì dalle 18 alle 20. Iscrizioni entro il 20 gennaio (versando una quota di 50 euro). Al termine del corso viene rilasciato attestato di frequenza e si possono maturare crediti “e.c.m.” per tutte le professioni sanitarie. Informazioni: don Domenico Bertorello cell. 329.0177540, e-mail: salute.alba@virgilio.it