Fossano, spuntano i primi parchimetri per il pagamento elettronico

In piazza Vittorio Veneto, via Roma e piazza Castello. A breve saranno operativi 

I primi tre parchimetri abilitati per il pagamento con bancomat o carte di credito sono stati installati in piazza Vittorio Veneto, in via Roma (davanti alla tabaccheria “Tre fiammiferi”) e in piazza Castello (lato Asl), in questo caso riadeguando un’apparecchiatura esistente. Al momento non sono ancora operativi perché manca il software gestionale che consente il trasferimento dei dati alla tesoreria del Comune. Dovrebbe, però, essere questione di giorni o, al massimo, di qualche settimana.

Il vecchio parchimetro di piazza Vittorio Veneto è stato mandato in pensione (tornerà utile per i ricambi). Quello di via Roma ha trovato invece nuova collocazione in via San Giovanni Bosco, davanti al carcere. Anche, per ora, non è operativo, neanche per il pagamento con le monetine. Ma la sua presenza va inquadrata in prospettiva. L’idea dell’Amministrazione comunale, infatti, è quella di trasformare in tutto o in parte i 30 parcheggi a disco orario di via Bava in zona blu: un passaggio che avverrà con la pedonalizzazione di via Cavour-via Garibaldi e piazzetta delle Uova. L’operazione si annuncia sicuramente impopolare. “A 50 metri c’è piazza Fenoglio (dietro alla Pretura) che è a disco orario ed è ampiamente sotto-utilizzata - mette le mani avanti il comandante della Polizia locale Giacomo Cuniberti -. Agli automobilisti non mancheranno le alternative”.

Articolo completo su "La Fedeltà" di mercoledì 7 febbraio