Crf-H1-M-728x90 OK

A scuola di Primo soccorso

Un progetto innovativo che coinvolgerà i ragazzi delle Medie, promosso e realizzato dalle associazioni di Pubblica assistenza, tra cui la Croce bianca

“A scuola di Primo soccorso” - è il progetto innovativo a cui stanno lavorando le associazioni di Pubblica assistenza (tra cui la Croce bianca) presentato mercoledì scorso a Mondovì e che partirà molto presto anche nelle scuole del Fossanese. La Croce bianca ha contattato le scuole medie del territorio; hanno aderito numerose classi per un totale di 381 ragazzi; da fine marzo inizieranno le lezioni.

“Il nostro compito sarà di illustrare agli allievi le manovre da compiere nei diversi casi di emergenza – spiega Luca Ortu, istruttore della Croce bianca - e di far poi sperimentare quanto appreso con l’aiuto di un manichino appositamente studiato per i ragazzi”.

Secondo i responsabili del progetto i ragazzi e i bambini, essendo privi di pregiudizi e paure sono in grado di apprendere le manovre salvavita. Inoltre, condividendo le loro conoscenze con amici e familiari, agiscono da moltiplicatore. “In diverse occasioni, documentate, bambini e ragazzi hanno salvato la vita dei propri amici o parenti dopo aver dedicato poche ore all’apprendimento delle manovre salvavita - spiega Davide Gasparino, medico del servizio di Emergenza territoriale, referente scientifico del progetto. 

L'articolo completo su La Fedeltà di mercoledì 28 febbraio